più o meno 10
Più o Meno Dieci2024-04-09T17:14:06+02:00

dall’alto delle Alberate Aversane, al profondo del mare di Baia

Più o meno dieci

L’Asprinio di Aversa affinato in mare ed in grotta

“Baciata dal cielo, Affinata in grotta, Cullata dal mare”.

Dall’unione di quattro cantine

cantine bonaparte
asprinio de angelis

Unite nel consorzio

scalillo asprinio

Da 10 metri di altezza delle viti maritate al pioppo dell’Agro Aversano, a meno 10 metri di profondità nelle acque flegree.

L’Asprinio d’Aversa, eccellenza campana della Doc Aversa, è in corso di affinamento nel fondale marino di Baia a Bacoli. La combinazione tra tecniche antiche e la maestria dei produttori darà vita a un prodotto unico e di grande pregio.

Una produzione limitata di 1750 bottiglie di Asprinio Spumante Metodo Classico affinate in mare ed altre 1750 affinate nelle tipiche grotte in tufo della Doc Aversa.

L’idea nasce dall’unione di quattro cantine: Vitematta, Asprino De Angelis, Cantine Bonaparte e Masseria Campito, con l’idea di dare lustro ad un vino, frutto di storia, tradizione e ricerca.

Cullato dalle acque di Baia, il vino verrà esposto a pressioni elevate, vibrazioni e correnti marine.

Da questa pratica di invecchiamento otterremo un Asprinio dal sapore unico e complesso, con note particolarmente minerali.

L’Alberata Aversana è stata iscritta nel Patrimonio Immateriale della Regione Campania. Oggi punta ad essere nella lista dei siti Patrimonio Unesco, andandosi ad aggiungere alla lunga lista di luoghi italiani patrimonio dell’umanità.

L’Alberata Aversana è un metodo di allevamento in cui le viti di vengono “maritate” ai pioppi e si erigono a 10- 15 m di altezza dal terreno.

Si tratta di una tecnica di coltura antica, presumibilmente di origine etrusca che prevede l’utilizzo come tutore di un albero vivo a cui la vite è tenuta legata. Le viti, legate ad alberi disposti in filari, sviluppano poi i loro rami proprio lungo le funi andandosi, appunto, a maritare.

L’Asprinio, un cadeau degli Etruschi (o forse di popolazioni italiche ancor precedenti) ai Campani circa 3000 anni fa. Lo definisce così Michele Scognamiglio nel suo libro.

Le Alberate sono un patrimonio di archeologia vegetale tuttora “vivo e segreto” a cura di noi, tenaci vignaioli saldamente ancorati alla nostra terra.

alberate

Il vino a DOC “Aversa” Asprinio deve essere ottenuto da uve provenienti da vigneti aventi, in ambito aziendale, la seguente composizione varietale: Asprinio minimo 85%.

Il vino a denominazione di origine controllata “Aversa” Asprinio spumante deve essere ottenuto da uve provenienti da vigneti aventi, in ambito aziendale, la seguente composizione varietale: Asprinio minimo 100%.

La Zona di Produzione del Vino DOC Aversa è localizzata in:

Provincia di Caserta, nel territorio dei comuni di Aversa, Carinaro, Casal di Principe, Casaluce, Casapesenna, Cesa, Frignano, Gricignano di Aversa, Lusciano, Orta di Atella, Parete, San Cipriano d’Aversa, San Marcellino, Sant’Arpino, Succivo, Teverola, Trentola – Ducenta, Villa di Briano e Villa Literno;

Provincia di Napoli, nel territorio dei comuni di Giugliano, Qualiano e Sant’Antimo.

 

Le cantine coinvolte nel progetto Più o Meno Dieci, che vede la produzione di 1750 bottiglie di Asprinio affinate nel fondale di Baia e 1750 affinate in grotta, sono:

  • Cantine Bonaparte,
  • Asprinio De Angelis,
  • Vitematta,
  • Masserie Campito.

La partnership è aperta a tutte le aziende produttrici di Asprinio di Aversa che vogliano unirsi al progetto.

Con la speciale collaborazione di 

https://www.labottegadeisemplicipensieri.it/

L’Associazione opera per la formazione professionale dei ragazzi con sindrome di Down e si sta occupando della realizzazione dei numeri in terracotta con cui saranno targate le nostre bottiglie in edizione limitata.

resta aggiornato

Iscriviti alla newsletter

Ti comunicheremo come procede l’affinamento sott’acqua, quando sarà possibile degustare il nostro vino e tutte le nostre iniziative.

Ultime notizie

Da vitigni ciclopici, al profondo del mare.

Masseria Campito

|

Masseria Campito si presenta Masseria Campito insieme ad Asprinio De Angelis, Cantine Bonaparte e Vitematta, dà alla luce il progetto Più o Meno Dieci. L’Asprinio d’Aversa si prepara ad essere affinato nel fondale marino di

Vitematta

|

Vitematta si presenta Vitematta insieme ad Asprinio De Angelis, Cantine Bonaparte e Masseria Campito, dà alla luce il progetto Più o Meno Dieci. L’Asprinio d’Aversa si prepara ad essere affinato nel fondale marino di Baia

Asprinio De Angelis

|

Asprinio De Angelis si presenta Asprinio De Angelis insieme a Cantine Bonaparte, Cantine Vitematta e Masseria Campito, dà alla luce il progetto Più o Meno Dieci. L’Asprinio d’Aversa si prepara ad essere affinato nel fondale

Cantine Bonaparte

|

Cantine Bonaparte si presenta Cantine Bonaparte, insieme ad Asprinio De Angelis, Cantine Vitematta e Masseria Campito, dà alla luce il progetto Più o Meno Dieci. L’Asprinio d’Aversa si prepara ad essere affinato nel fondale

Go to Top